Premio

Il Premio InediTO - Colline di Torino è da 17 anni consecutivi un punto di riferimento in Italia tra i concorsi letterari dedicati alle opere inedite in lingua italiana a tema libero. Il concorso talent scout e traghettatore verso il mondo dell’editoria, organizzato dall’Associazione culturale Il Camaleonte di Chieri (TO), è diretto dal 2004 dallo scrittore e cantante jazz Valerio Vigliaturo, presidente dell'associazione, mentre la Giuria è presieduta dal 2014 dal poeta Davide Rondoni, già membro per diversi anni. InediTO si pone l’obiettivo di scoprire e valorizzare autori esordienti e non, di ogni età, ed è l’unico nel suo genere a rivolgersi a tutte le forme di scrittura (narrativa, poesia, teatro, cinema e musica). Grazie a un ricco montepremi, i vincitori sono ospitati in festival e rassegne come il M.E.I. (Meeting delle Etichette Indipendenti) di Faenza, “Parole spalancate” di Genova, “I luoghi delle parole” di Chivasso (TO); presentano e promuovono le loro opere attraverso reading teatrali, produzioni cinematografiche e diffusioni radiofoniche (in collaborazione, tra gli altri, con Film Commission Torino Piemonte, Assemblea Teatro e l’agenzia L’Altoparlante) e, relativamente alle sezioni Narrativa-Romanzo, Narrativa-Racconto e Poesia, giungono alla  pubblicazione con il coinvolgimento di editori qualificati e dal 2016 della neo casa editrice Il Camaleonte Edizioni collegata al premio. Inoltre vengono conferite delle menzioni per ogni sezione e il premio speciale “InediTO Young” ad autori minorenni promettenti in collaborazione con Aurora Penne.

In questi anni hanno aderito alla pubblicazione, tra gli altri, gli editori Ladolfi, Raffaelli, La Vita Felice, CartaCanta, Anordest, Fernandel e LietoColle (mentre sono stati interessati, tra gli altri, Giunti, Longanesi, Guanda, Salani, Sellerio, Nottetempo, Adelphi, Marcos y Marcos, Minimum Fax, Einaudi, Mondadori). Attraverso il concorso, molte opere che diventano quindi edite, insieme ai loro autori, hanno ricevuto negli anni altri riconoscimenti importanti: è il caso ad esempio del romanzo I cavalli delle giostre, di Antonio Gentile, vincitore nel 2013 della sezione Narrativa, che in seguito alla pubblicazione con Anordest si è aggiudicato il prestigioso Premio Carver 2014, mentre, Carola D'Andrea, primo premio ex-equo nel 2015 della sezione Poesia, con la silloge A est dei miei maremoti pubblicata da Cartacanta ha vinto nel 2017 il Premio Nazionale di Poesia e Narrativa "Alda Merini". Il prestigio del premio è testimoniato dal numero crescente, edizione dopo edizione, di iscritti (ben 628 e 687 le opere pervenute nell'ultima edizione, un record assoluto per il premio) da tutta Italia e dall’estero (Usa, Europa, Australia, Asia), a conferma della dimensione sempre più internazionale acquisita. Nonché dalla qualità delle opere premiate, dal riscontro dei media e dalle personalità che hanno ricoperto il ruolo di presidenti (Egi Volterrani, Sergio Zoppi) e di membri della giuria (Umberto Piersanti, Gian Paolo Caprettini, Luca Bianchini, Paola Mastrocola, Younis Tawfik, Gian Luca Favetto, Giovanna Ioli, Giovanni Tesio, Mario Baudino, Massimo Scaglione, Piero Ferrero, Andrea Bajani, Davide Ferrario, Aurelio Picca, Margherita Oggero e Morgan).

Il Premio, inserito nell’ambito della manifestazione Il Maggio dei libri promossa dal Centro per il Libro e la Lettura e nel Salone Off organizzato dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura di Torino, ha ottenuto in queste edizioni il contributo e l'alto patrocinato del Ministero per i Beni e le Attività Culturali; il contributo e/o il patrocinio della Regione Piemonte, della Provincia di Torino diventata Città Metropolitana di Torino, dei Comuni delle Colline di Torino coinvolti nell’iniziativa (Chieri, Moncalieri, Chivasso, Poirino, Santena, Pecetto T.se, Baldissero T.se, Andezeno, Cambiano, Riva p. Chieri, Moncucco T.se e Moriondo T.se) e della Città di Alba; il sostegno della Fondazione CRT, della Camera di Commercio di Torino e di Legacoop Piemonte; nonché la partnership con Film Commission Torino Piemonte, il Circolo dei Lettori di Torino e il Centro di Poesia Contemporanea di Bologna. La premiazione avviene a maggio durante il Salone Internazionale del Libro di Torino, mentre il reading dedicato alle opere vincitrici si è svolto nei comuni aderenti all'iniziativa e dalla XV edizione a Casa Martini di Pessione-Chieri, storica e prestigiosa sede della Martini & Rossi. Numerosi gli artisti di fama nazionale coinvolti, tra i quali, Franco Branciaroli, Arrigo Lora Totino, Eugenio Finardi, Alessandro Haber, Laura Curino, Francesco Baccini, Gipo Farassino, Arturo Brachetti, Rita Marcotulli, Luciano Biondini, Giorgio Conte, Saba Anglana, Flavio Oreglio, David Riondino, Fabio Troiano, Sara D’Amario, Ettore Bassi, Gnu Quartet, Red Ronnie, Lella Costa. Mentre, in collaborazione con il Salone Off, sono stati ospitati a Chieri gli scrittori Marc Augè e Andrea Vitali.

 

 

Contattaci

Cell: +39 3336063633
Email: info@premioinedito.it